Eventi

Il Laboratorio di eGovernment svolge un’intensa attività di organizzazione e realizzazione di eventi formativi, nelle molteplici forme di seminari, giornate di studio e convegni, su scala nazionale ed internazionale.
Tale attività si inquadra nei normali processi di pianificazione didattica degli insegnamenti del prof. Donato A. Limone e del prof. Marco Mancarella presso il Corso di Laurea in Scienze politiche e delle Relazioni internazionali, ma attinge spunti e risorse anche da progetti di ricerca nazionali ed internazionali ai quali il Laboratorio partecipa quale proponente o partner.

Incontro su "Il diritto delle tecnologie dell'informazione",

Data: 
19/09/2012 - 16:00

Dipartimento giuridico, LUISS, via Parenzo 11 - Roma

“Il rispetto degli obblighi di pubblicazione online da parte dei siti web dei Comuni della provincia di Lecce"

Data: 
09/11/2011 - 09:00

Presentazione dei risultati della ricerca UniSalento 2011

PROGRAMMA

Saluti

Dott. Antonio Gabellone, Presidente della Provincia di Lecce.

Relazioni

Prof. Donato A.Limone

Professore ordinario di “Informatica giuridica” - Direttore del Laboratorio di eGovernment dell’Università del
Salento;

Seminario: Il regolamento edilizio sostenibile

Data: 
19/11/2010 - 09:00

Programma

L’edilizia sostenibile: aspetti normativi, prof. Donato A. Limone, ordinario di informatica giuridica e docente di scienza dell’amministrazione digitale, Università Unitelma-Sapienza, Roma; docente di informatica della P.A. e Direttore del laboratorio di eGovernment, università del Salento.

Il regolamento edilizio sostenibile, Architetto Antonella Perrone, Consulente energetico esperto CasaClima, Agenzia CasaClima di Bolzano; Certificatore energetico degli edifici accreditato dalla Regione Puglia;

L’edilizia digitale: strumenti e best practices per la sostenibilità, prof. Pasquale Luigi Di Viggiano, Componente del Consiglio scientifico del Laboratorio di eGovernment, Università del Salento.

Il sito web dei comuni

Data: 
05/11/2010 - 09:30

Giornata di studio su: "Il sito web dei Comuni: informazione, albo pretorio elettronico, servizi in rete".

Elementi per la progettazione, la realizzazione, lo sviluppo e l’aggiornamento dei siti informatici istituzionali Linee guida e norme tecniche.

Sala Conferenze della Provincia di Lecce - via Botti n. 1 - Lecce - ore 9,00

Giornata di studi: E-MARKETPLACE ED ENTI LOCALI: PROFILI NORMATIVI, GIURISPRUDENZIALI E BEST PRACTICE

Data: 
08/03/2010 - 08:30

Giornata di studio in collaborazione con l‘Agenzia delle Autonomie Locali della Provincia di Lecce

Sala conferenze della Provincia di Lecce, Via Salomi, 1 – Lecce 8 marzo 2010 (ore 8,30-13,30)

Giornata di studi: IL D.LGS. BRUNETTA N. 150/2009

Data: 
08/02/2010 - 08:30

L’AMMINISTRAZIONE DIGITALE, LA TRASPARENZA, LA PUBBLICITÀ DEGLI ATTI SUI SITI INFORMATICI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, PERFORMANCE E QUALITÀ DEI SERVIZI

Giornata di studio in collaborazione con l‘Agenzia delle Autonomie Locali della Provincia di Lecce

Sala conferenze della Provincia di Lecce, Via Salomi, 1 – Lecce 8 febbraio 2010 (ore 8,30-13,30)

Giornata di studi: IL D.LGS. BRUNETTA N. 150/2009:

Data: 
01/02/2010 - 08:30

UN NUOVO MODELLO DI COMUNE E DIE SUOI SERVIZI. REVISIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DEGLI UFFICI, DIE SERVIZI, DIE PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E DELL’ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

Giornata di studio in collaborazione con l‘Agenzia delle Autonomie Locali della Provincia di Lecce

Sala conferenze della Provincia di Lecce, Via Salomi, 1 – Lecce 1 febbraio 2010 (ore 8,30-13,30)

Giornata di studi: ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, PERFORMANCE, EGOVERNMENT NELLE AUTONOMIE LOCALI

Data: 
23/11/2009 - 08:30

Giornata di studio in collaborazione con l'Agenzia delle Autonomie Locali della Provincia di Lecce

Dal Codice dell’Amministrazione Digitale al decreto Brunetta

Sala conferenze della Provincia di Lecce, Via Salomi, 1 - Lecce 23 novembre 2009 (ore 8,30-13,30)

Finalità

Il decreto Brunetta, in attuazione della Legge n. 15/2009, introduce elementi per un nuovo modello di organizzazione del lavoro, per una definizione delle performance e la valutazione del merito, nonché per l’attribuzione dei premi. Questo nuovo modello trova il suo fondamento nelle politiche e nelle norme di eGovernment, in quanto l’amministrazione digitale garantisce “realmente” la trasparenza, la semplificazione, la qualità e la produttività dell’azione amministrativa, il sistema dei controlli. La nuova organizzazione del lavoro è quella “digitale” dove i dati, le procedure, le risorse umane, finanziarie e tecniche costituiscono un tutto unico ed integrato; dove i “dati pubblici” hanno un valore patrimoniale e gestionale fondamentale ed indispensabile; dove la qualità dei servizi è da coniugare necessariamente con la qualificazione della spesa e dei costi degli stessi; dove il sito web diventa la fonte pubblica principale  con valore legale ed affidabilità dei contenuti ivi registrati.

Su tali presupposti, è necessario avviare una fase di  “revisione” dei modelli organizzativi e della regolamentazione degli stessi. La giornata di studio intende definire alcune linee guida per attuare sia il Codice dell’Amministrazione Digitale (d.lgs. n. 82/2005), sia il decreto Brunetta.

Seminario di studi: RISPARMIO ENERGETICO E DOMOTICA - NUOVE ARCHITETTURE DELLA SICUREZZA

Data: 
03/07/2009 - 08:30
La domotica è il sistema integrato per la gestione e la sicurezza della casa digitale. L’architettura sostenibile è una nuova “cultura” della progettazione e della realizzazione delle strutture abitative rispettosa dell’ambiente.  Il risparmio energetico è dato da nuove fonti energetiche e dalla gestione elettronica delle stesse. La giornata di studio ha il compito di presentare nuovi modelli di progettazione e di gestione della casa digitale e di risparmio energetico, con particolare riferimento alla sicurezza.

Slides

Seminario di studi: TRASHWARE E RIFIUTI INFORMATICI

Data: 
12/05/2009 - 17:00
trashware2_small.jpg
Il seminario di studi intende  affrontare il  problema relativo ai rifiuti informatici e al loro possibile riuso in ambito sociale.
Le soluzioni alla questione possono rappresentare opportunità in grado di generare un circolo virtuoso teso al riuso delle apparecchiature informatiche. Questo potrà rappresentare un vantaggio per enti pubblici e aziende, alleggerendo i costi di smaltimento, riducendo gli agenti inquinanti e, contestualmente, potrà offrire  l'opportunità di assegnare la strumentazione ricondizionata a chi ne ha più bisogno (associazioni, scuole, ecc).

Slides